A chi arriva prima il missile!

Caro G.,

mi chiedo cosa possa portare alcuni professionisti della televisione russa a ipotizzare lanci di bombe atomiche e missili nucleari nelle varie capitali europee come Londra, Berlino, Parigi; e calcolare  e compiacersi dei pochi secondi necessari per distruggerle. Con i loro timer impazziti, questi guerrafondai senza cervello giocano a distruggere l’Europa. Ma come non riescono a immaginare, nel loro dissennato gioco, che, come si è lanciatori, si possa essere bersaglio? Distruggono eccitati mezza Europa; ma pensano dunque sul serio che dall’altra parte nessun missile partirà in direzione di Mosca e Sanpietroburgo? Però con qualche secondo in più! Senza capire che, minuto più, minuto meno, sarà la fine per tutti, anche per loro, idioti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.